Fine di stagione con un "Casentino che cambia"

Newsletter di Associazione Cinespazio.
View this email in your browser
Cari cine amici,
siamo arrivati anche quest'anno alla chiusura della stagione di proiezioni al Cinema Italia di Soci.
Vi aspettiamo mercoledì 20 maggio alle ore 21,30 per l'ultimo film, per salutarci e festeggiare insieme... ci saranno anche delle sorprese!
Intanto vi anticipiamo che ci sono già in programma delle proiezioni estive e cogliamo l'occasione per invitarmi il 24 Maggio alla presentazione del portale "Casentino che cambia", ci saremo anche noi e interverremo nel pomeriggio insieme agli amici del BIFF.

PICCOLE CREPE, GROSSI GUAI

Mercoledì 20 maggio, ore 21.30. Cinema Italia, Soci.

Un film di Pierre Salvadori. Con Catherine Deneuve, Gustave Kervern, Féodor Atkine, Pio Marmaï, Michèle Moretti.
Titolo originale Dans la Cour. Commedia, durata 97 min. - Francia 2014. - Good Films

Antoine ha un'età indefinita come il malessere che gli ha tolto il sonno e il desiderio di essere nella vita. Sceso dal palcoscenico, dove si esibiva col suo complesso rock, cerca e trova lavoro in un anonimo condominio parigino. Depresso, insonne e consumatore di sostanze stupefacenti, Antoine diventa il portinaio di una piccola comunità altrettanto instabile. Tra loro c'è Mathilde, la moglie borghese di Serge, ossessionata da una crepa in salotto e dal prossimo che assiste attraverso attività solidali. Fragile e tormentata da un malessere in levare, Mathilde produrrà in Antoine un bagliore e un'intenzione di vita.
Il titolo italiano, inteso a rassicurare lo spettatore e a sdrammatizzare i personaggi, non rende merito alla commedia umana e lunare di Pierre Salvadori. Il cortile, come tutte le aree comuni di un immobile, rimanda subito a un'agorà consueta di rancori e soprusi reciproci, di residenti e proprietari tronfi dentro due camere e una cucina, ma in quello di Salvadori nessuno è veramente odioso.
Nella sua corte ad est di Parigi si accomodano pure Antoine, un musicista dimissionario che si improvvisa concierge per sfuggire alla vita e Mathilde, borghese insonne che passa la notte a indagare le crepe del suo salotto, stimandole premessa di cedimento e di inabissamento. Luogo sociale per eccellenza, il cortile è lo spazio scenico in cui Salvadori fa accadere qualcosa, incontrando i cuori in panne di un uomo e di una donna e producendo un sentimento che non ha a che fare col desiderio o l'attrazione ma con l'agnizione e il sostegno. Antoine e Mathilde si riconoscono e riconoscono nell'altro lo stesso sgomento. Naufraghi di un'inesorabile deriva condividono la depressione e sono in grado di intendere i segnali di soccorso. Ma alla maniera della droga, che allevia e consuma Antoine, i protagonisti sono l'uno per l'altra cura e veleno. 
Piccole crepe, grossi guai - Trailer italiano ufficiale - Al cinema dal 16/10
Leggi la recensione
Facebook
Facebook
Website
Website
Email
Email
Share
Tweet
Forward
+1
CC Creative Commons
Associazione Cinespazio
via Bocci, 36
52010 Soci


Ricevi questa mail perché ti sei iscritto alla newsletter sul nostro sito o hai lasciato il tuo indirizzo in associazione.
Puoi cancellare la tua iscrizione in qualsiasi momento dal link in basso.

unsubscribe from this list    update subscription preferences 

 






This email was sent to *|EMAIL|*
why did I get this?    unsubscribe from this list    update subscription preferences
*|LIST:ADDRESSLINE|*

*|REWARDS|*

Iscriviti alla nostra newsletter

* indicates required